Voucher baby sitting

Vi indichiamo qui di seguito alcune informazioni in merito al Voucher Baby Sitting:
 
a) ha un valore massimo di 1.200,00 euro per nucleo familiare;
b) può essere utilizzato per iscrizione ai centri estivi fino alla data del 31/07/2020, per figli minori di 12 anni (salvo situazioni di disabilità accertate);
c) sarà erogato fino all'esaurimento dello stanziamento disponibile; le successive istanze saranno evase solo nel caso residuino risorse. d) deve essere richiesto tramite procedura telematica che prevede la presentazione di documentazione attestante l'iscrizione e il versamento della quota; l'INPS provvederà successivamente all'accredito dell'importo sul conto corrente del richiedente.
 
Per poter richiedere il voucher baby sitting, occorre prima verificare di possedere tutti i requisiti normativamente previsti; ATTENZIONE alle cause di esclusione che sono diverse:
- aver fruito del congedo parentale straordinario introdotto durante l'emergenza epidemiologica, 
- essere percettori di NASPI o di altro strumento di sostegno al reddito, 
- essere disoccupati o non lavoratori alla data di presentazione della domanda, etc.); 
- non può essere assegnato durante i periodi di fruizione del bonus nido erogato dall'INPS. 
- ecc....
 
Vi invitiamo pertanto a  rivolgervi verso patronati o consulenti fiscali per valutare la vostra situazione al fine di poter  richiedere il voucher

Voucher scuola 2018-19

É operativo il bando regionale per il cosiddetto “Voucher per il diritto allo studio anno scolastico 2018/2019”, con il quale vengono erogati contributi alle famiglie degli studenti, per le spese di iscrizione e frequenza per il prossimo anno scolastico. La comunicazione è presente sul sito della Regione Piemonte. Vi segnaliamo anche questo articolo. Si può presentare la domanda a partire dal 15 maggio fino al 18 giugno 2018. Il requisito fondamentale è avere un ISEE inferiore a € 26.000,00 (per consentire a chi ancora non ne fosse provvisto di presentare comunque la domanda, gli uffici regionali acquisiranno direttamente dalla banca dati Inps l’Isee valido al 30 giugno 2018). Le informazioni sulla compilazione della domanda (che si fa esclusivamente online) si trovano al seguente indirizzo: www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio É necessario avere installato sul proprio PC il software Adobe Reader, che si può scaricare gratuitamente all’indirizzo: https://get.adobe.com/it/reader/ Per accedere al servizio occorre essere in possesso di credenziali valide di Sistema Piemonte (www.sistemapiemonte.it) o di Torino Facile (www.torinofacile.it). ATTENZIONE: SONO VALIDE QUELLE DELL’ANNO SCORSO! Se non si possiedono le credenziali (login, password e PIN) bisogna rivolgersi all’Ufficio Regionale per le Relazioni con il Pubblico di piazza Castello 165 (dal lunedì al giovedì 09.00 - 12.30 / 14.00 - 15.30 e venerdì 09.00 - 12.30). Per assistenza potete contattare il numero verde gratuito della Regione Piemonte 800-333444 (orario 9-18). Chi ha difficoltà nella compilazione può contattare per un appuntamento Fabio della Segreteria (telefono: 011-2304191, mail: segreteria.primaria@michelerua.it).

Graduatoria provvisoria 2018-19

E' possibile scaricare la graduatoria provvisoria per l'anno 2018-19.

ATTENZIONE!!!

I RICORSI DEVONO AVVENIRE ENTRO IL 13 MARZO 2018 ALLA COMMISSIONE UNICA DI CIRCOSCRIZIONE. IL 26 MARZO 2018 SARANNO AFFISSE LE GRADUATORIE DEFINITIVE. Nelle graduatorie definitive sarà indicata l’assegnazione dei posti, con la dicitura “ammesso” vicino alla scuola in cui la domanda è accolta. La rinuncia al posto nella prima scuola scelta viene considerata come rinuncia per tutte le scuole della circoscrizione indicata nelle preferenze. In caso di ammissione in  una scuola che non sia la prima scelta, si può rinunciare al posto e restare in lista d’attesa per due volte; la terza rinuncia comporta la cancellazione dalle graduatorie di tutte le scuole della circoscrizione. Se il bambino o la bambina sono “ammessi”, dal 26 marzo 2018 uno dei genitori deve comunicare in forma scritta l’accettazione o la rinuncia alla scuola d’infanzia in cui è assegnato il posto. Dal 4 aprile 2018 la scuola contatterà telefonicamente i genitori che non abbiamo comunicato l’accettazione o la rinuncia, affinchè lo facciano entro 2 giorni lavorativi dalla chiamata. Se i genitori non vengono reperiti telefonicamente e/o non facciano pervenire rinuncia o accettazione scritta, viene inviato un telegramma. La mancata risposta al telegramma entro 2 giorni lavorativi è considerata rinuncia al posto.

V Torneo dell’Allegria

Bentrovati alla V edizione del Torneo dell'Allegria: è un torneo sportivo non competivo rivolto ai genitori dei bambini della scuola dell'infanzia Mamma Margherita, della scuola primaria San Domenico Savio e della scuola secondaria Michele Rua. Lo scopo è quello di conoscersi in un clima rilassato ed informale. Per questo motivo le squadre verranno formate raggruppando i genitori provenienti dalle stesse classi. I tornei saranno 3: Calcio a 5, Volley e Basket. L'iscrizione è aperta ESCLUSIVAMENTE ai genitori dei ragazzi iscritti al plesso (no zii, nonni, fratelli, padrini e madrine) e, per chi vorrà, c'è la possibilità di gareggiare anche in tutte le discipline (volley e basket si giocheranno il mercoledì, il calcetto il giovedì). Una precisazione importantissima: il Torneo dell'Allegria, improntato sul motto di don Bosco “Facciamo consistere la santità nello stare molto allegri”, ci consentirà di mettere alla prova le nostre capacità atletico – sportive, seppure di scarsissimo livello, in un contesto gioioso e pieno di entusiasmo. Anche se sembra brutto doverlo specificare, ci teniamo a sottolineare che NON VERRANNO TOLLERATI ATTEGGIAMENTI TROPPO AGONISTICI, AGGRESSIVI O IRRISPETTOSI DEGLI ALTRI E DELL'AMBIENTE. Se pensi che possa essere una buona idea partecipare, puoi compilare il modulo sottostante oppure andare sul modulo online all'indirizzo https://goo.gl/w4v81J (è FACILISSIMO DA COMPILARE ANCHE DA SMARTPHONE). Una volta che ci saremo contati saremo in grado di sviluppare un calendario ed il regolamento. Possono iscriversi anche entrambi i genitori senza alcuna limitazione di attività sportiva. L'iscrizione prevede il pagamento di una quota di € 12.00 per ciascun iscritto e per ciascuna disciplina (se vuoi iscriverti a tutte e tre dovrai pagare € 36, tanto per intenderci). Tutte le spese che sosterremo verranno pubblicate sulla pagina Facebook del Torneo https://www.facebook.com/torneoallegriamichelerua/ ed i soldi avanzati verranno consegnati all'Oratorio per le attività educative. I tagliandi dovranno essere consegnati a Maria Oddo (per la scuola dell'Infanzia), alle maestre di sezione (per la primaria) e a Don Gianfranco Cerutti (per la secondaria). Avrai tempo fino al 21 aprile per riconsegnare il tagliando compilato. Ti aspettiamo e spargi la voce! Clicca qui per scarica il modulo di partecipazione

Vivere la Gioia

................................... CON I NOSTRI BAMBINI STORIA DI UN PACCHETTO ROSSO Sono nato e cresciuto in un paese dove, fino a poco tempo fa, la gente sorrideva poco. Mi ha confezionato, con una bella carta rossa, una dolce nonnina la cui nipotina si chiamava Anna. Quando fui pronto, Anna, molto curiosa, voleva sapere che cosa contenessi e a chi fossi destinato, ma la nonna le disse che era un segreto. Il giorno dopo, la mattina presto, io, Anna e la nonna uscimmo e lungo la strada incontrammo il guardaboschi. La nonna mi diede al guardaboschi; lui era incredulo, ma la nonna gli spiegò che avrei portato fortuna e felicità se nessuno mi avesse aperto. Così me ne andai con il guardaboschi che era molto più felice perchè, finalmente, si era fatto degli amici in paese. Con il guardaboschi incontrai gli spazzacamini che, per timidezza, avevano cercato di nascondersi dietro un cespuglio. Il guardaboschi li chiamò e mi consegnò loro come regalo di Natale, dicendo che avrei portato fortuna e felicità, a patto che non mi avessero aperto. Sentii che gli spazzacamini lo ringraziarono. Molto felici mi portarono con loro sui tetti a lavorare e da lì videro Antonia nella sua stanza malata e triste per non poter uscire. Gli spazzacamini per consolarla, mi donarono ad Antonia, dicendole che sicuramente l'avrei fatta guarire presto, ma soltanto se non mi avesse aperto. Antonia, già sollevata, mi nascose aspettando l'arrivo delle sue amiche. Quando esse arrivarono, Antonia le invitò a cercarmi dicendo che chi mi avesse trovato mi avrebbe potuto avere, ma non aprire. Le bambine cominciarono a cercarmi e dopo un po' Lena mi trovò. Stefania mi scombussolò tutto per indovinare cosa contenessi, mentre Lena mi tirava il nastro. Che male! Per fortuna Moira mi difese. Improvvisamente si sentì un urlo: era il panettiere che aveva nuovamente bruciato il pane. Lena mi portò immediatamente da lui dicendogli che portavo fortuna, così non avrebbe più bruciato il pane ... però non doveva aprirmi. Il panettiere la ringraziò e, più serenamente, mi portò in panetteria. Che caldo! Per forza gli si bruciava il pane! Dopo un po' fui regalato alla signora Pia: lei aveva paura di rimanere senza pane. Il panettiere la rassicurò e le disse che con me avrebbe avuto fortuna e felicità, ma solo se non mi avesse aperto. La signora Pia mi passò al suo vicino che aveva quattro figli che di notte facevano fatica ad addormentarsi, dicendogli di non aprirmi, altrimenti non avrei portato fortuna e felicità. Quel signore mi mostrò ai suoi bambini che subito saltarono di gioia e mi abbracciarono. In quei giorni io fui regalato a tante persone e mi accorsi che tutti erano più felici. Mi sentivo speciale e orgoglioso di aver contribuito a portare felicità nel paese. Finite le vacanze di Pasqua, con alcuni bambini, mi ritrovai alla stazione. Lì vidi la nonna triste per la partenza di Anna. I bambini mi donarono alla nonna: evviva, ero di nuovo con lei! Anna le disse che veramente bastavo solo io per rendere felice tutto il paese. Eppure io non ho fatto niente, sono loro che sono diventati più amici! IMPORTANTE Il pacchetto arriverà a casa di ogni famiglia L'impegno è quello di : - condividere un momento di gioia in famiglia - scriverlo sul pacchetto rosso - accompagnando questo gesto con una piccola preghiera Il pacchetto va riportato a scuola la mattina dopo per poterlo dare ad un altro bambino La gioia, che solo Gesù sa donare, abiterà i nostri cuori BUONA PASQUA A TUTTI!!!